Zelig 2011

15 01 2011
Bisio e Cortellesi pagati e ripagati dalla pubblicità
È andata in onda ieri sera su canale 5 la prima puntata di Zelig 2011.  Da 15 anni in televisione il programma comico di maggior successo ha raccolto 6.672.000 spettatori davanti al piccolo schermo, ovvero il 24,52% di share; il programma più visto della serata.

Bisio e Cortellesi battono Pupo e il principe 6 – 4.

La genialità dei due comici è stata quella di fare pubblicità alle loro pubblicità. Egocentrici e pungenti rispondono con una certa eccitazione autocelebrativa alle domande dei giornalisti (Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate) riguardanti la loro sfacciataggine pubblicitaria.

Gigi Pasotti di ciclo e riclico (rivista di mestruazioni e ambiente): “Non vi sentite un po’ in colpa per aver fatto così tanta pubblicità in televisione?”

Paola: “NO! […] Rispondere a questa domanda è facile come bere un bicchier d’acqua… Blu leggermente frizzante, rossa frizzantissima”

Claudio: “Anche io non mi sento in colpa, ho fatto solo la pubblicità del Lotto!”

Gigi Pasotti: “Ne vuoi approfittare per dare qualche numero?”

Claudio: “… 89.24.24…”

Un product placement creato ad hoc per un Bisio sempre più pubblicitario ed una Cortellesi bramosa di successo (a mio parere una tra le uniche vere comiche in Italia dai tempi di Mai dire gol).

Ma non finisce qui. Ricordiamoci che Bisio è da poco reduce di un film che ha riempito le sale cinematografiche di tutta Italia: Benvenuti al sud che promuove sul palco di Zelig prima di introdurre Alessandro Siani, suo compagno nel film già recensito da me e JMN.

Sintonizziamoci su Canale 5 tutti i venerdì sera per non perderci i prossimi interessanti product placement!

Stay tuned and enjoy our product placement!!!

Maristella Carnio





I love Radio Rock

13 01 2011

Un film di Richard Curtis

Forse molti di noi si sono dimenticati, o forse non erano ancora esseri viventi su questa Terra, quando per la prima volta sulle stazioni FM nascevano le cosiddette “radio libere”.

Ligabue intorno a questo argomento ci creò un film indimenticabile: Radio Freccia.

A metà degli anni ’60 in Inghilterra le radio libere non erano considerate tali, bensì pirata. Al contrario di quello che suonava la BBC, queste radio trasmettevano, volgarmente secondo la regina, canzoni rock e pop. Il giorno e la notte dei teenager inglesi erano finalmente invasi da buona musica anarchica e irriverente.

In particolare il film si focalizza sulle vicissitudini di otto Dj pirati che trasmettono musica anticonformista dal Mare del Nord a bordo della grande nave di Radio Rock. Il film inizia a storia già avviata quando sale a bordo Quentin, il figlioccio del capo, Carl. La radio funziona alla grande e vive dei grossi finanziamenti degli inserzionisti ma, sulla terra ferma, la guerra ai pirati è dichiarata. Viene proibito agli inserzionisti di finanziare queste radio finché un ministro alquanto burbero e bramoso di potere non riuscirà a dichiararle pericolose per l’intera Nazione.

L’amicizia di questi uomini-Dj non si fermerà di fronte a nulla. Non si fermerà di fronte ai tradimenti, non lo farà neppure quando, allo scoccare della mezzanotte, verranno dichiarati fuorilegge. Nessuno verrà abbandonato nemmeno durante il naufragio… soprattutto non verrà mai abbandonata la musica!

Quentin, il protagonista osservatore, a bordo di questa nave troverà anche il padre che per anni ha cercato. Cercherà l’amore della sua vita con scarsi risultati iniziali. Non solo Rock’n’roll ma sesso (con profilattici Durex) e alcool! La colazione dei marinai era ricca di cereali Kellog’s, Mars e Coca-cola. I dischi riprodotti dai nostri Dj portano le firme di Philips, Sony e Columbia mentre i teenager inglesi ballano vicino a motori Volkswagen. E per finire non poteva mancare una citazione d’onore al famosissimo capitan Findus.

Onesto e umile questo product placement ha reso divertente e trasgressiva la vita di questi pirati musicali. Un film davvero rock’n’roll!!!

Stay tuned and enjoy our product placement!!!

 

Maristella Carnio





iTunes batte Blockbuster 10 a 0

13 01 2011
Irriverente, futuristico, innovativo, creativo, veloce ma soprattutto COMODO!
Ecco la nuova versione dell’iTunes Store. Se non è il colpevole della fine di Blockbuster poco ci manca. Da qualche giorno sull’ITunes Store potete comprare o addirittura NOLEGGIARE film di tutti i tipi! In lingua originale o doppiati. In HD oppure no.
Con collegamenti diretti alle musiche del film e commenti di altri utenti che vi possono aiutare nel decidere se quel film fa veramente al caso vostro.
Un’idea eccezionale, che unisce la comodità di casa al risparmio monetario.
Potete trovare i film della settimana in offerta noleggio a soli 0,99 €.
Il costo medio di un film si aggira intorno agli 8 euro. Il costo massimo invece è di 16,99 €, ma con una buona dose di pazienza basterà aspettare la promozione della settimana e lo avrete a molto meno.
Il noleggio ha un sistema di funzionamento ineccepibile: una volta fatto clic su Noleggia, il film scelto inizierà immediatamente il download. Rimarrà a vostra disposizione per 30 giorni, ma dopo aver cliccato su play avrete solo 48 ore per terminare la visione, dopodiché sarà eliminato dal vostro computer. I film possono essere scaricati su i-phone, i-pad ed Apple TV, il funzionamento non cambia!
Appassionati di film… riunitevi! Per postare una recensione è necessaria solo l’autenticazione… Una vera libidine!
Stay tuned and enjoy our product placement!!!

Maristella Carnio








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: