No allo spreco

18 03 2011

Odio lo spreco!
Odio qualsiasi tipo di spreco!
Rispetto l’ambiente e chi mi conosce lo sa bene.
Scrivo davvero infuriata per quello che qualche minuto fa mi è successo.
Frequentando l’università capita spesso di dover stampare slide, dispense o quant’altro; essendo inoltre una studentessa fuori sede mi tocca affidarmi alle copisterie della zona. Reggio Emilia non offre molto. A pochi passi dalla mia facoltà c’è una copisteria, probabilmente l’unica di tutta Reggio che viene letteralmente presa d’assalto ogni inizio semestre.
Di questa copisteria non mi piace nulla. È piccola, le donne che ci lavorano non sorridono mai e spesso ti guardano storto, l’unico che si salva è il quarantenne figlio della proprietaria. Fanno fotocopie di libri illegalmente, ma agli studenti mediocri va bene così, e spesso non fanno nemmeno lo scontrino fiscale, ma questo non dovrebbe stupirvi!
Purtroppo per questa copisteria io non ho mai fotocopiato un libro, perché la sensazione della carta ruvida tra le mani unitamente a quel profumo di nuovo stimolano maggiormente la mia curiosità. Oggi ho deciso di cambiare!
In università trovai tempo fa un foglio formato A5 che recitava: EcoStampa, la stampa ecologica.
Stampiamo tesi, dispense, inviamo fax e bla bla bla.
Ok, mi avete convinto, provo a fare un salto da voi.
Maledetta me!
Entro in questo EcoStore (per intenderci i negozi che vendono cartucce, toner e che ricaricano le stesse) e chiedo di stamparmi due file. Mi siedo alla scrivania con questa giovane ragazza poco più grande di me dalla pelle olivastra che inserisce la chiavetta e mi chiede quale file aprire. Io glielo indico e le elenco le pagine da stampare, cioè tutte tranne l’ultima! Ed ecco la catastrofe!
1) mi dice: “Non so come si fa, te le stampo tutte ma non te la faccio pagare” Con pazienza le spiego come si fa e avvia la stampa.
2) mentre la stampante è in funzione mi accordo che le sta facendo solo fronte. La blocco e le dico, no, fronte e retro, ed ecco l’ennesima catastrofe!
Non sa come fare e io le spiego anche questo, riutilizzando la prima e la terza pagina solo fronte proseguiamo con la stampa delle pagine dispari.
3) arriva il momento delle pagine pari quando lei erroneamente sbaglia a cliccare e la stampante stampa di nuovo tutte 11 le pagine! Inizio ad arrabbiarmi! 4) da capo, le rispiego tutto e finalmente ce la facciamo!
5) stampando un altro file si accorge che la carta su cui ha stampato era già stampata da un lato; le dico che non importa e che basta che mi stampi solo il retro su un’altro foglio e sono a posto. Invece no: 6) lei ristampa il foglio fronte e retro!

Totale:
23 fogli buttati
Inchiostro sprecato
I fogli non erano nemmeno eco
1,40 € ovvero 20 cent. a foglio, quando nella copisteria di fianco all’università Costano solo 5 cent. e non sprecano nemmeno un foglio!

Ritorno sui miei passi!

Maristella Carnio

Inviato da iPhone


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: